“La fantasmagorica storia di Ralph”: la fantasia dei bambini non ha ostacoli, Abby Hanlon ci diverte con un nuovo protagonista e con la sua storia esilarante. Edito da Terre di Mezzo.

“Stare sdraiato sotto al banco mi fa venire in mente quando mi sono steso sull’erba al parco. Chiudo gli occhi e immagino di essere sul prato… Come quella volta che un bruco mi è strisciato sul ginocchio.”

0
71

Appassionati di Dory, ma anche per chi non ha ami letto un suo libro… rullo di tamburi… ecco a voi Ralph!!! Applausi a scena aperta.  Abby Hanlon plasma un nuovo personaggio, e dobbiamo confessare che dopo aver finito di leggere il libro edito da Terre di Mezzo, non abbiamo potuto fare a meno che amarlo.

Bè Ralph, soprattutto, ma anche i suoi compagni, sono proprio in quel target, fine scuola materna e inizio scuola elementare, dove la creatività è una cosa seria, inventare storie impossibili, senza che abbiano un senso, meravigliose allo stesso tempo, è il loro mestiere.

La maestra di Ralph, per quella giornata, ha lasciato ampia libertà agli studenti, scrivere una storia, senza paletti e senza tematica. Ralph, si trova in difficoltà, non sa da dove iniziare, la testa è vuota, non ci sono idee, prova qualsiasi cosa pur di farsene spuntare una soltanto, ma niente. Quando ormai sembra sfinito, guardando per terra, cercando un briciolo di idea anche lì, chiude gli occhi si sdraia rilassato ed ecco balzare alla mente un ricordo, è solo la prima fogliolina.

Da lì a poco, il libro è come se avesse scollinato, la salita, la difficoltà di Ralph, che anche i lettori vivono empaticamente, ed ecco la discesa, rapida, fresca, da leggere velocemente, la storia di Ralph che racconta davanti ai suoi compagni di classe è fantasmagorica, non potremmo descriverla diversamente, anzi non potevamo aspettarci di meglio. Da lì in poi, Ralph ha preso coraggio, ha scritto tante storie (non vediamo l’ora di leggerle) anzi a fine libro riesce a dare dei consigli di scrittura tutti suoi, tra cui mettersi comodi e mangiare della cioccolata.

Abby Hanlon, ci riesce sempre. Rispetto alla serie di Dory, questo su Ralph è meno corposo in pagine, le irresistibili illustrazioni sono in questo caso a colori e in questo stralcio di intervista spiega come ha prodotto il tutto: “Uno potrebbe a buona ragione chiedersi perché mai ho dunque voluto insistere ad illustrare il libro, dal momento che non ero né esperta né in possesso di un adeguato background artistico – figuriamoci, ero in grado a malapena di schizzare una figura stilizzata. La risposta è che nella mia immaginazione io sapevo di poter riuscire! E così, con grande determinazione, ho deciso di imparare da autodidatta. Ho comprato un libro intitolato Make A World, di Ed Emberly, che mostra ai bambini come disegnare utilizzando forme semplici, seguendo i vari step passo per passo. Ho usato questi spunti per imparare a disegnare una figura stilizzata con braccia e gambe in movimento. E poi ho iniziato a disegnare Ralph e i suoi compagni di classe, più e più volte. Centinaia di volte! Ma ero motivata e non volevo arrendermi. Avevo un’agente che ha espresso interesse per il progetto fin dall’inizio, e questo mi ha dato certamente una spinta. Lei è stata capace di cogliere in me un certo talento nei miei disegni molto rudimentali e mi ha incoraggiata a sviluppare la mia arte.”

Un libro che ci ha colpito molto, molteplici i messaggi importanti, su come la difficoltà può volatilizzarsi in pochissimo tempo, su come le idee originali lasciano il segno sulle persone giuste, l’amicizia con Daisy a cui chiedere supporto. Perfetto per accompagnare i bimbi nel passaggio alla scuola primaria, alla scoperta della scrittura e lettura autonoma.

Pietro Rondinone

  • Titolo: La fantasmagorica storia di Ralph
  • Autore: Abby Hanlon
  • Editore: ‎ Terre di Mezzo (24 giugno 2021)
  • Lingua: ‎ Italiano
  • Copertina rigida: ‎ 40 pagine
  • ISBN-10 ‏: ‎ 886189741X
  • ISBN-13 ‏: ‎ 978-8861897410