“Sempre più su – Storia di una consegna impossibile”: un sogno può diventare realtà?! Probabilmente sì, con un postino pronto a qualsiasi cosa pur di soddisfare il destinatario. Claudio Gobbetti e Diyana Nikolova in un albo speciale.

E così dicendo, proprio come aveva predetto la simpatica signora, il papà di James Johnson del 26 di High Street di Londra comparve in un “puff”.

0
630

Credete nell’impossibile, avete una piacevole sensazione nel vostro cuore che possa esistere un posto, un luogo dove poter riabbracciare una persona cara, che purtroppo se ne è andata troppo, troppo presto? Se è così dovete leggere quest’albo.

Claudio Gobbetti e Diyana Nikolova, con le parole e le immagini portano i lettori in alto, anzi in altissimo fino a raggiungere una stella luminosa che pulsa nell’oscurità, non bisogna aver paura, attraversandola si entra in un posto fantastico con tante persone, dove tutti sono gentili, gli animali chiacchierano amabilmente e i pasti sono una delizia.

L’autore ispirato da una storia vera, quando nei primi del ‘900 in alcune parti del mondo i bambini si spedivano tramite le poste, crea una favola dolcissima dove il forte desiderio di un bambino di ritrovare il suo papà salito in cielo troppo presto, diventa realtà. Sean il postino dalle consegne impossibili è l’eroe di tutto ciò, anche se si sorprende nel trovare nel suo pacco da consegnare proprio James Johnson, il bambino trasportato senza accorgersene.

Diyana Nikolova caratterizza con maestria le scene più emozionanti, creando un tutt’uno con la trama. Un albo davvero emozionante, dove l’avventura e la missione di un postino pronto a tutto si fondono con una sensazione di gioia e di commozione, il tocco natalizio nel finale chiude alla perfezione un libro che ci ha colpito particolarmente.

Pietro Rondinone