“Il calzino a righe bianche e gialle”: la poesia delle parole di Silvia Vecchini e le illustrazioni di Martina Tonello per descrivere le peripezie di un calzino.

Una mattina, il suo calzino a righe bianche e gialle cade dal terrazzo al decimo piano, dove lei abita. Inizia così un viaggio sorprendente…

0
115

Solitamente noi mamme siamo sempre stupefatte di fronte al mondo fantastico chiamato lavatrice in cui prendono vita i calzini e dove decidono di perdersi; qui invece un calzino decide di prendere una strada tutta sua e diventa galeotto di un incontro.

Linda si è appena trasferita in una nuova città: è curiosa, avrebbe voglia di scoprire tutto ciò che la circonda, ma ancora non conosce nessuno. Si annoia tremendamente. Decide di godere del primo sole di primavera sdraiandosi in terrazzo senza calze e scarpe. La mamma le ha detto che la prima volta che si fa qualcosa per la prima volta nella nuova stagione è il momento giusto per esprimere un desiderio. Ma proprio mentre pensa al desiderio, il suo calzino scivola giù. Ecco che si palesa il talento dell’autrice Silvia Vecchini nell’usare le parole. Il volo del calzino si trasforma in una scena di un film d’azione, non si possono staccare gli occhi dal libro. Si incontrano ambientazioni, personaggi, situazioni. Autrice e illustratrice giocano con il lettore sfidandolo a cercare quel piccolo calzino giallo a righe bianche e gialle.Dopo tanta peripezie, l’autrice chiude il cerchio di questo avvincente viaggio infilando il calzino al piede di un bambino che rappresenterà per Linda un nuovo meraviglioso inizio in questa nuova casa.

Questo albo è parte della collana Lilliput, edita La Spiga Edizioni, vincitrice del premio Andersen. Come precisato, “nella collana Lilliput ci sono tanti libri con bellissime immagini e parole. […] Storie da vivere in compagnia di gatti e bambini, renne e draghi, principi e principesse. Perché leggere è un’avventura così bella da iniziare il prima possibile “.

Albo sicuramente adatto ai bambini della scuola materna da leggere e rileggere magari interpretando come fosse il testo per uno spettacolo teatrale.Silvia Vecchini è un’autrice di storie per i più piccoli romanzi per i ragazzi. Incontra i bambini in libreria, in biblioteca, nei parchi e in spiaggia, ovunque ci siano occhi e orecchie curiose. Tiene sempre in tasca una matita e un quadernetto. Vive in riva al lago Trasimeno e ha tre figli.

Martina Tonello è nata a Padova nel 1993 ma ora vive a Bologna. Le piace inventare storie e soprattutto disegnare. Ha una grande passione per i giocattoli di legno e per i calzini.