“Verdure arrabbiate”: Harry vs verdure e ortaggi, chi vincerà? Claudio Gobbetti e Diyana Nikolova tornano con un racconto ironico che affronta un problemino quotidiano.

“Harry odiava le verdure, e non solo. Detestava gli ortaggi. La frutta. La roba verde e ogni genere di vegetale. Quello che non sospettava minimamente, però, era che anche loro lo detestassero.”

0
641

Piccoli lettori se leggete questo libro, verrete a sapere un segreto incredibile, anche ortaggi e verdure hanno dei sentimenti. E che se voi odiate loro, loro odiano voi, e quindi trovate un compromesso, mangiateli senza disgusto, almeno qualche volta.

“Verdure arrabbiate” è lo strumento adatto agli adulti, per convincere i piccoli lettori che non amano la verdura e gli ortaggi, a mangiarli; perché dei nostri consigli nutrizionali non se ne fanno nulla.Harry, il protagonista, detesta ortaggi e verdura, piagnucola, urla, inveisce, scarta, impazzisce se vede ortaggi e verdure nei suoi piatti. Noi genitori, calmi e pazienti, rattristati giriamo le spalle e incassiamo l’ennesimo “No, non lo voglio\non mi piace”.

Claudio Gobbetti ci stupisce nuovamente con questo bel libro, in particolare con il F.R.O. IL FRONTE RIVOLUZIOARIO ORTAGGI, ortaggi e verdure spietate che rapiscono il protagonista e sono pronte a tutto, pur di ricevere le scuse per gli oltraggi ricevuti.Infatti Harry si troverà di punto in bianco, davanti a un tribunale pronto a riconquistare i suoi diritti, verdure e ortaggi di ogni genere si scateneranno e ognuno di loro avrà qualcosa da raccontare di spiacevole contro Harry, di come è stato schiacciato, spiaccicato, ridicolizzato, evitato.

Solo una grossa patata sarà a suo favore, raccontando di Harry e della sua passione per le patatine fritte. Comunque il giudizio sarà preso, Harry riuscirà a sfuggire alla sua punizione?

Diyana Nikolova con le sue illustrazioni dal taglio cinematografico anima alla perfezione le dinamiche del racconto, le verdure non vi sembreranno così paurose e disgustose.

Una lettura condivisa con i genitori, vi lascerà una piacevole e leggera sensazione; si presta davvero bene ad essere letto più volte.Alimentazione, humour, ironia, belle illustrazioni, lettura dinamica e fresca sono di sicuro le protagoniste dell’albo, non vi resta che leggerlo…. e state attenti alle temibili verdure.