“Un libro pieno pieno di animali”: grandi, piccini, a strisce, a macchie, ironici, simpatici e …. vestiti. Alexandra Garibal e Claudia Bielinsky in un libro gigante, allegro e un po’ bislacco.

Ciao, sono la formica e ora ti presento tutti quanti. Via, si parte, non aspetto mica!

0
265

Un libro gigante, con pagine cartonate, super colorato e pieno zeppo di animali, non lo avevamo mai visto.

Curiosità, rime, animali da cercare, famiglie da associare, tutto illustrato nei minimi dettagli. La particolarità dell’albo è che, tutti i 200 animali ( o quasi tutti) vestono qualcosa, i più piccoli, di sicuro le scarpine e il cappello; i grandi, t-shirt, cravatte e gonnelline, senza problemi.Otto scenari, dove vengono presentati: i piccoli, i grossi, bianchi e neri, colorati, quelli che vivono in alto, quelli che vivono sott’acqua, dove si ride, dove non c’è da scherzare, famiglie in fattorie. Una suddivisione alquanto strana, che nelle sua stramberia, crea allegria e attenzione. Non c’è da stupirsi, l’albo è super gradito, conoscere animali nuovi, rispetto ai soliti noti, con una buona sezione gioco. L’albo permette, oltre a due scenari dove invita a cercare l’animale misterioso, con l’aiuto della descrizione in rima, e quello di raggruppare le famiglie della fattoria, di creare nuovi giochi.Nelle restanti pagine crea in una lettura condivisa, la possibilità di giocare insieme, nel cercare l’animale chiamato dal papà o dalla mamma.

Un albo che abbiamo molto gradito per la varietà di attività che offre, differente da altri con lo stesso tema.

Il boa constrictor ha fatto indigestione. Che brutta idea mangiarsi quel furgone!

Alexandra Garibal, autrice di libri per l’infanzia, ha cominciato a scrivere con lo pseudonimo di Mimi Zagarriga, col quale in Francia ha pubblicato numerose avventure di un personaggio di sua invenzione, la fata Fifolette.Claudia Bielinsky è nata e cresciuta in Argentina, dove ha seguito gli studi all’Accademia delle belle arti e dal 1987 vive a Parigi. Dopo la nascita del primo figlio ha deciso di avvicinarsi al mondo della scrittura per bambini. I suoi libri sono tradotti in tutto il mondo.