“La scatola magica”: è il contenitore dove si avverano i nostri sogni, lo scrigno dell’immaginazione. Una scoppiettante Komako Sakai in un libro unico.

La piccola Riko stava giocando quando, all'improvviso…arrivò quel “mostro” di suo fratello. Cosa fare in questi casi? Semplicissimo: cambiare zona e sfruttare al massimo l’immaginazione!

0
101

La casa editrice bolognese Kira Kira ci presenta questo libricino, pubblicato per la prima volta in Giappone nel 1998 dalla Kaisei-Sha edizioni.

La nostra prima recensione di questo editore, di cui abbiamo preso contatti nella scorsa fiera a Bologna, praticamente un progetto che si propone di portare sul mercato editoriale una selezione di albi illustrati di autori e illustratori giapponesi ancora poco conosciuti in Italia.La protagonista è una bambina di nome Riko, impegnata come spesso succede, a giocare con i suoi pupazzi preferiti. Improvvisamente la sua attività viene interrotta dall’arrivo di quella tempesta del suo fratello maggiore, che svuota sul pavimento il suo contenitore dei giochi. Super arrabbiata, la nostra amica Riko cerca la sua mamma per essere aiutata in qualche modo. E la mamma il modo, si sa, lo trova sempre.

Grazie ad una semplice scatola di cartone, della stoffa e un gomitolo, la protagonista scopre un mondo nuovo: riesce infatti, a creare una casetta per i pupazzi con tanto di porta e finestre intagliate.

Come per magia il cerbiatto, il coniglietto, la ranocchia, prendono vita ed aiutano Riko ad arredare la loro nuova casa, e la stessa bambina rimpicciolisce, diventando delle stesse dimensioni dei suoi amici animali!E’ l’ora di una merenda in tranquillità…o così pare. Mentre si sta per mangiare la torta alle fragole, ecco ritornare il fratellino impertinente, pronto a disturbare ancora una volta Riko e i pupazzi che, però, sono prontissimi ad intervenire per riportare la quiete. Alla fine, si aggiunge anche un amico alla merenda, un amico speciale, venuto a portare la pace per tutti.

A volte basta solo un po’ di sana immaginazione per dare una svolta ad un pomeriggio noioso o a evitare qualche piccolo disturbatore!  Komako Sakai (1966 – prefettura di Hyogo) – Illustratrice dallo stile personale e originale, prima di dedicarsi all’illustrazione per l’infanzia si dedica al teatro, alla decorazione di tessuti da kimono e allo studio dell’arte europea a Parigi. Dopodiché si laureerà in studi artistici all’Università di Tokyo. Il suo è un tratto delicato e molto attento al dettaglio. In Italia sono stati pubblicati dalla casa editrice Babalibri sei dei suoi titoli: A tutti, buonanotte…, Giorno di neve, Nell’erba, Anna si sveglia, Akiko e il suo palloncino, Aspettami!