“Tranquilli non ho visto coccodrilli”, “Bacia il coccodrillo”, “Coccotrillo” e “Croc Croc Mordicchia”: piccole curiosità, aneddoti divertenti sui coccodrilli, animali in grado di farci spaventare, intenerire ma anche sorridere a crepapelle!

Cosa sono i coccodrilli? Come sono fatti? Fanno davvero così paura? Sono così feroci o arrabbiati?

0
163

Tema ricorrente, in molte delle case editrici, il coccodrillo va visita negli albi per bambini. Finali a sorpresa, amicizia, gioco, pop-up e altro ancora. Vi presentiamo quattro albi su questo tema.

Forse non sarebbe molto piacevole incontrarne uno in un fiume, o lungo una strada che si sta percorrendo.

Tranquilli, non ho mai visto coccodrilli! Ediz. a colori

Tutte queste domande se le fanno i nostri amici tartaruga, topo e lepre che sono i protagonisti di un’avventura immersi nella natura, in una cornice strepitosamente colorata in cui schiene grinzose, corpi viscidi, artigli affilati, code verdi e occhi gialli penetranti e spaventosi, fanno capolino. Riusciranno i nostri amici a non imbattersi nei coccodrilli tanto temuti? E se, scampato questo pericolo, facessero altri incontri spaventosi?

Bacia il coccodrillo!
E poi ancora altri amici animaletti, formichiere, scimmia e tartaruga si stanno divertendo da matti, giocando a “danza ridicola”, “mostri orripilanti” … quando, ad un certo punto … sorpresa: vedono un piccolo coccodrillo con la sua mamma. Ma stavolta, il coccodrillo non ha denti grandi spaventosi, non ha lo sguardo giallo e aggressivo e la coda tutta grinzosa! E allora, via, di corsa, tutti a giocare insieme per condividere bellissimi momenti divertenti fra nuovi amici. Chissà, quali giochi inventeranno?

Coccotrillo. Ediz. illustrata
E poi, in “Coccotrillo” cosa succederà a Filippo, il cacciatore? Purtroppo, un imprevisto scombina i piani del branco di coccodrilli, protagonisti della nostra storia: la sveglia di Filippo finisce nella pancia di uno di loro! Da questo momento in poi, tutti lo chiameranno Coccotrillo perché scandirà il tempo con un insistente TIC TAC che proviene dalla sua pancia, accompagnato da un trillo sonoro e fastidioso. Pare non ci sia soluzione, povero Coccotrillo! Riuscirà a farsi amare di nuovo dai suoi amici animali?

Croc croc mordicchia!
Ma è vero che i coccodrilli sono amici tra loro e possono condividere giochi, libri e scherzetti? Due piccoli coccodrilli ce lo raccontano in una narrazione breve e immediata di un incontro che, forse, finirà male per qualcuno?

A queste ed altre domande rispondono gli autori di “Tranquilli non ho visto coccodrilli”, “Bacia il coccodrillo”, “Coccotrillo” e “Croc Croc Mordicchia” che, in pagine coloratissime ci raccontano storie di fantasia divertenti e dedicate davvero ai più piccini. Le illustrazioni sono semplici e immediate, ben definite e chiare, in modo da piacere ai piccoli lettori e fare in modo che seguano queste storie fino alla fine, tra curiosità e divertimento.