“Il pacchetto rosso”: un racconto dal sapore antico, dove un gesto buono si irradia nella città fino a tornare a chi lo ha originato.

È proprio vero: non è importante la grandezza del dono, ma il valore che esso ha! E l'atto del donare apre di più il cuore di chi dona rispetto a quello di chi il dono lo riceve.

0
93

Un racconto ambientato nel periodo natalizio scritto e illustrato da Linda Wolfsgruber e Gino Alberti, edito da ARKA, specializzata in albi dall’impronta classica. E questo libro lo è, ritornando disponibile dopo oltre 20 anni dalla prima pubblicazione (l’edizione originale è Bohem Presso del 1987).

Chi racconta la storia è Anna che per le vacanze natalizie fa visita alla sua nonna nel suo paese di montagna avvolto dal manto candido della neve. Anna è felice di stare con la nonna perché sa che ascolterà storie sempre nuove e farà giochi divertenti. Ma in paese non vi è aria di felicità, i bambini sono annoiati e i negozianti non hanno voglia di chiacchierare. Tornando a casa la nonna mette in campo la propria positività e il proprio genio e prepara un pacchetto con carta rossa e nastro azzurro.

La mattina seguente la nonna invita Anna ad uscire con lei per regalare questo pacchetto alla prima persona che incontrano. Si presenta sul loro cammino per primo il guardaboschi che era arrivato da poco in paese e non aveva amici. La nonna gli regala il pacchetto rosso dicendogli di non aprirlo perché andrebbe perduto il suo contenuto: fortuna e felicità. Il guardaboschi è stupito e felice per aver finalmente trovato degli amici in paese e decide di condividere questa felicità. Incontra lo spazzacamino che timido si nasconde e gli regala quel bel pacchetto rosso perché anche lui abbia fortuna e felicità. L’effetto del pacchetto rosso invade il paese passando per le mani, nella case e nei negozi di coloro che hanno bisogno di fortuna e felicità. Il paese si risveglia dal suo torpore. È proprio vero: non è importante la grandezza del dono, ma il valore che esso ha! E l’atto del donare apre di più il cuore di chi dona rispetto a quello di chi il dono lo riceve.

Le vacanze natalizie sono finite e Anna deve andar via. Sua nonna è triste ma il pacchetto rosso arriva.  Questa volta a riceverlo è proprio colei che lo ho ha preparato, come a dimostrare che le azioni buone tornano sempre indietro.Lettura consigliata per i bambini a partire dai 4 anni, favorita anche dalla immagini dai colori tenui di tonalità pastello.