“Sogni d’oro Miyuki” e “Un sogno di Luna”: lasciatevi cullare dalle dolci trame e dalle illustrazioni uniche. Due modi differenti, da leggere prima di andare a letto.

Una bimba indaffarata, alle prese con le ultime cose da fare prima del riposo notturno e un pop-up splendido con un dolce drago da co-protagonista.

0
116

Due sogni, due bimbe. Quando l’immaginazione e il sogno si fondono in particolari illustrazioni e creazioni. Entrambi i libri che consigliamo, ovviamente sono differenti per tipologia, entrambi però hanno il potere di lasciare nel finale una sorta di serenità avvolgente. Consigliamo come sempre l’accompagnamento di un bacio sulla fronte che mette il timbro ad un sonno tranquillo.Sogni d’oro Miyuki, edito da Terre di Mezzo colpisce per le illustrazioni di Seng Soun Ratanavanh esagerate e minuziose, una bimba vivace, affaccendata, immersa totalmente nel suo da fare. L’ambiente in cui si svolge la storia la sovrasta, lei il motore di tutto, bisogna innaffiare l’orto, bisogna fare una coperta per il gatto, senza dimenticarsi del bagno e del ballo di ringraziamento con il nonno. Ogni azione ha bisogno di lei, il nonno super simpatico, la asseconda nelle sue decisioni, ricordandole in ogni pagina che è ora di andare a dormire, alla fine ci riuscirà? E tutto queste cose le avrà fatte per davvero o le avrà solo immaginate?

Il finale del libro bacia il suo inizio poetico, si completa un cerchio che lascia sospeso il sogno e il ricordo di una giornata vissuta, una storia piacevole di Roxane Marie Galliez.

Un sogno di Luna, edito da Sassi Junior, è il giusto connubio tra una bella trama e un buon pop-up, lascia il giusto spazio alla lettura arricchendola con dinamicità. Visivamente d’impatto, una bimba ci fa emozionare, con un bel sogno poetico. Le avventure con il suo nuovo amico, un drago, aiutano a spazzare paure notturne, il sauro infatti forma con Luna un duo formidabile e affronta i pericoli con fierezza, rafforzando l’autostima.

Il finale si chiude nella sua stanzetta, anche qui, sogno e giornata appena vissuta si fondono e lasciano una carezza leggera che accompagna gli occhi stanchi e sognanti.