“A tutti, buonanotte …”: una storia lieve che dilata e celebra il passaggio dalla gioiosa eccitazione della giornata alla quieta serenità, con tutta la bellezza delle illustrazioni di Komako Sakai.

Flap… flap… una farfalla sbatte le ali poi si posa su un fiore e si addormenta. Buonanotte, farfalla! Miao… miao… fanno i gattini prima di raggomitolarsi vicini. Buonanotte, gattini! Rototon... ton…, anche le mele si nascondono dentro un cestino a riposare.

0
851

Continua ad arricchirsi la biblioteca di Komako Sakai (portata in Italia da Babalibri), illustratrice giapponese, vincitrice del Japan Picture Book Award e del Premio Nati per Leggere con il libro “Akiko e il palloncino”.“A tutti, buonanotte…” di Chihiro Ishizu, con le immagini di Komako Sakai, sembra legarsi idealmente ad un altro cartonato per piccini, “Aspettami! “, premiatissima prova di Hatsue Nakawaki, illustrato dalla stessa Komako Sakai a conferma del fatto che la disegnatrice del Sol Levante spicca risultando determinante per la riuscita di un libro. L’autrice nasce nel 1966 in Giappone nella privincia di Hyogo. Dopo gli studi artistici all’Università di Tokyo, comincia a disegnare tessuti prima di approdare al mondo dei libri per bambini.

A fronte di un testo essenziale, a fare la differenza sono le immagini quasi pittoriche e talmente reali da volerle toccare.

22 pagine dedicate a 5 soggetti: la farfalla, i gattini, le mele, il trenino, la piccola Haruko.

La quotidianità che i diversi protagonisti vivono risulta attirare ancora di più l’attenzione dei più piccini a cui il libro è rivolto. Onomatopee e piccole azioni legate al vivere quotidiano dei soggetti protagonisti si alternano all’ancora più realistico, momento della nanna.Le onomatopee scompaiono nell’ultima sequenza per lasciare spazio alla piccola Haruko che prende il suo orsacchiotto per andare a nanna.

Testo e immagini delicati che accompagnano i piccoli lettori a una serena nanna: a tutti, buonanotte!