“Julián è una sirena”: una storia semplice, ma straordinariamente potente sull’importanza di affermare la propria libertà. L’esordio di Jessica Love non poteva essere più coinvolgente.

“Abuela, anche io sono una sirena.” “Sì sì, ora vado a farmi una doccia. Fai il bravo.”

0
989

Quando abbiamo chiesto quest’albo da recensire, sentivamo nell’aria il desiderio e il piacere di un albo unico e rivoluzionario. Illustrazioni spettacolari e un tema profondo, di libertà, che lascia emozionati.

Il viaggio emozionale di Julián prende profondità attraverso i piccoli ma importanti dettagli: uno sguardo diffidente nello specchio, un lieve afflosciamento verso l’interno delle spalle, un mento tenuto in alto mentre marcia lungo la strada. Jessica Love utilizza acquerelli vibranti con guazzo e inchiostro e uno stile vivace per creare scene che schizzano e turbinano per la vita sulla pagina.Jessica Love è una illustratrice e attrice americana. Cresciuta nel sud della California, da una coppia di genitori artisti. Ha studiato incisione e illustrazione presso l’Università della California, a Santa Cruz, per poi studiare recitazione alla Juilliard. Jessica ora vive a Brooklyn.

L’acqua è il filo rosso che scorre silenzioso tra le pagine, l’acqua è vita, è la libertà, Julián sogna una nuova vita lo vede mentre viaggia, le sirene lo hanno rapito, e poi la pioggia d’acqua dall’idrante e la nonna Abuela che fa una doccia durante la trasformazione di Julián.

Abuela accetta il volere libero del nino, anzi lo conforta con un dono. L’amore della nonna è trasparente, ha deciso senza porsi limiti la libertà per Julián.

Una curiosità, Jessica Love, ha disegnato il libro, dall’inizio alla fine, tre volte. A metà della terza bozza, ha chiesto al suo editore di passare dal libro bianco alla carta artigianale marrone: un cambiamento grande e audace. Il suo ragionamento: “[C’è] stilisticamente un sacco di spazio negativo nel libro. “C’è qualcosa di sbagliato nell’avere questi bei personaggi dalla pelle scura su pagine bianche”.

La profonda empatia, dell’autrice per i suoi personaggi e le sue osservazioni acute della vita urbana si fondono in una storia di amore, comprensione che abbraccia Julián e la sua libertà.

La sequenza di più illustrazioni nelle pagine, lascia una dolce concatenazione temporale, il grosso pesce con le squame blu è certamente Abuela che per lui rappresenta prima un ostacolo e poi subito dopo un trampolino.“Se sei un bambino a cui piacciono i vestiti, potresti vederti in Julián, o se sei nato in un corpo che non ha la sensazione di essere tuo, voglio che ti vedi in Julián”, dice l’autrice, vuole che i lettori, specialmente quelli che ne hanno bisogno, sentano di aver scoperto una porta segreta per un mondo che non conoscevano.

Se sei bianco o sei nero, o se ti piacciono i bambini anziché le bambine, o preferisci giocare con le macchine invece che con le bambole: la cosa più importante è essere te stesso e vivere la tua libertà.

  • Titolo: Julián è una sirena. Ediz. a colori
  • Autore: Jessica Love
  • Copertina rigida: 36 pagine
  • Editore: Franco Cosimo Panini (8 novembre 2018)
  • Collana: Illustrati
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 885701424X
  • ISBN-13: 978-8857014241