“Autoritratti”: Van Gogh, Frida Khalo, Picasso; i loro selfie prima dell’avvento degli smartphone. Opere uniche per imparare, conoscere e divertirsi.

Nel corso dei secoli, tanti artisti si sono ritratti per sperimentare tecniche, esprimere idee e conoscersi meglio. In questo quaderno, alcuni artisti ti mostrano diversi stili e ti spingono a "guardarti" con occhi diversi. Sei pronto per il tuo autoritratto?

0
48

Lo sapevate che, molto prima dell’avvento degli smartphone, c’era chi, più di tutti, amava farsi selfie? Erano proprio gli artisti: tutti, ma proprio tutti, ognuno a modo suo e con il suo stile, amavano dipingersi e immortalarsi all’interno dei propri quadri.Molti artisti usavano gli autoritratti per sperimentare tecniche e perfezionare stili di pittura, dal mosaico all’inchiostro, dal collage ai più moderni graffiti sui muri delle metropoli.

Patricia Geis raccoglie, in questo quaderno originale, tante opere di autori famosi. Alcuni si ritraggono così come sono, altri si rappresentano esattamente così come si immaginano o vorrebbero essere.Ed ecco che, accanto all’autoritratto di Van Gogh, con le sue inconfondibili pennellate rapide e colorate, l’autrice propone una pagina vuota in cui il bambino disegnerà la sua faccia con gli stessi colori usati dal maestro. L’autoritratto di Picasso invita, invece, a rappresentare sé stesso/a con un’immagine “cubista”, mescolando le espressioni del volto da diverse prospettive e angolazioni. L’autoritratto di Duchamp invita il lettore a “giocare” con la rappresentazione delle ombre del viso. E così via, tanti altri ancora ……Bellissimo e accattivante il titolo. “Autori – tratti” gioca su tre parole: autoritratti, autori e tratti. Tutti indizi che accennano a un quaderno d’arte originale ma senza svelarne pienamente il contenuto.

Patricia Geis vive a Barcellona, ​​in Spagna. Ha studiato Graphic Design alla Escuela Eina di Barcellona e ha conseguito un Bachelor of Fine Arts in Computer Graphics presso il New York Institute of Technology. Dopo la laurea, ha lavorato come graphic designer in un’agenzia pubblicitaria a Barcellona. Nel 1996 ha aperto il proprio studio di grafica e illustrazione dove sviluppa progetti editoriali, packaging, cartotecnica e progettazione di personaggi e giocattoli. Ha tre figli, Sergio, Inés e María e un gatto. Ha scritto, disegnato e illustrato oltre quaranta libri per bambini. Il suo lavoro è stato pubblicato in Spagna, Francia, Regno Unito, Stati Uniti, Germania, Corea, Italia e Portogallo, tra gli altri.

Franco Cosimo Panini ci ha colpito positivamente con la scelta di un quaderno che stimola la creatività del lettore invitandolo a realizzare il suo ritratto, in tanti modi, in tante forme e con espressività sempre diverse. Le ultime pagine, inoltre, contengono materiale utile da ritagliare, da modificare o decorare.Guardarsi con occhi diversi si può! Questo quaderno spinge chi legge a fare proprio questo.

E allora … … siete pronti a lasciare andare lo sguardo oltre ogni immaginazione e confine e creare il vostro originalissimo autoritratto?

  • Titolo: Autoritratti
  • Autore: Patricia Geis
  • Copertina flessibile: 38 pagine
  • Editore: Franco Cosimo Panini (3 marzo 2016)
  • Collana: Libri ad arte
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8857010759
  • ISBN-13: 978-8857010755