“Come Sassi”: modi di dire e oggetti storici, pietra su pietra, i bambini a suon di filastrocche non potranno che amare questi minerali. Un bel libro di Fulmino Edizioni.

L’uomo sin dagli albori ne è stato circondato: sassi, pietre e rocce evocano modi dire e immagini efficaci nel nostro dialogo moderno.

0
652

Siamo proprio sicuri che le pietre non riescano a parlare? Siamo proprio sicuri che i sassi non possano insegnarci nulla? Isabella Christina Felline e Elena Martini ci dimostrano esattamente il contrario.

Quante volte ci troviamo a pronunciare frasi come: “Ho un sassolino nella scarpa”, “Ha proprio un cuore di pietra”, “Sono rimasto di sasso”? O quante volte abbiamo nominato “La pietra filosofale”, o “La pietra miliare”? E quante volte abbiamo “dormito di sasso”?Ebbene sì: è proprio dai sassi, dalle pietre e dagli infiniti modi di dire che ruotano attorno a questi minerali dalle mille forme e caratteristiche, che prendono spunto le due autrici per spiegarci il significato dei tanti modi di dire, di proverbi e detti che quotidianamente usiamo, anche con i nostri bambini. E quale modo migliore per spiegarli se non con orecchiabili e divertenti filastrocche?

Dedicato alle mani sapienti che danno vita alla pietra, ai giochi dei bimbi che lanciano i sassi negli stagni e che ci vedono dentro tutto un mondo fatato, il libro contiene anche un’altra sorpresa: una piccola carrellata d’immagini, nelle prime e ultime due pagine, che ritrae importanti monumenti o luoghi d’interesse sparsi nel mondo, aventi come protagoniste proprio le pietre.

Fulmino edizioni, nasce nel 2007 da due appassionate di mass media e di letteratura per bambini e ragazzi.

Il nome scelto più che definire e significare un oggetto o un elemento particolare ne evoca alcuni. Deriva dai bambini: fra i tre e i cinque anni molti di coloro che frequentano le scuole dell’infanzia utilizzano lo scuolabus giallo chiamato pulmino; a questa età non tutte le parole sono conosciute e pronunciate correttamente così, imitando, qualche lettera si confonde e questo è uno dei casi.

Dal 2009 Fulmino Edizioni è parte dell’Associazione culturale “Ludoteca delle parole”. La casa editrice pubblica prevalentemente libri per bambini cercando di valorizzare nuovi scrittori e illustratori. Si occupa di promozione della lettura favorendo l’incontro con i libri attraverso letture, animazioni e laboratori. Segue anche particolari progetti legati alla memoria e alla didattica.Libricino incontra questa casa editrice in occasione del Bologna Children’s Book Fair 2018, un’ottima occasione per presentarci e per innamorarsi di questo libro. Matera è la città dei Sassi, quindi non poteva esserci libro più adatto. Isabella Christina Felline ed Elena Martini, autrice e illustratrice l’hanno impreziosito con una dedica speciale.

Un albo illustrato molto originale, tanto per l’argomento trattato quanto per il modo in cui le autrici l’hanno reso e cercano di trasmetterlo. Le immagini sono semplici e immediate, arricchite da colori vivaci, disegni che rendono perfettamente il senso di ogni filastrocca e di ogni modo di dire. Un albo piacevole e, al tempo stesso, istruttivo, che non passa inosservato e che resta sicuramente nella memoria dei piccoli e – perché no?- anche dei più grandi.

  • Titolo:Come sassi
  • Autore: Isabella Christina Felline
  • Illustratore: Elena Martini
  • Copertina rigida: 36 pagine
  • Editore: Fulmino (31 maggio 2014)
  • Collana: Fulmino
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8861500331
  • ISBN-13: 978-8861500334