“Un bacio e addio”: Jimmy Liao in tutta la sua bravura, un libro poetico e delicato per bambini edito da Camelozampa. Il distacco e poi la piacevole speranza nel futuro prossimo. Un capolavoro.

“Dimenticai molte cose, ma non i sogni. Quelli li ricordavo benissimo.”

0
1134

Jimmy Liao come sempre riesce ad entrare dentro, e accarezza il cuore.

Un treno, Woody e il suo cane Pudding, un viaggio verso la casa del nonno, verso una nuova vita, all’insegna della speranza e del sogno.

Nella sua valigia Woody mette tutte le cose che ama: libri, giochi, la bicicletta e il pianoforte e, soprattutto, tutto ciò che profuma di mamma e papà.Buio, luce, buio, luce e il tin tin tin che fa il treno correndo sui binari: è questo ciò che Woody vede e sente, mentre si allontana dalla tragedia del terremoto e del disastro nucleare.

Apparentemente malinconico e nostalgico, quest’albo si rivela carico di suggestione ed emozioni: Woody, nonostante tutto, nonostante sia rimasto solo, riesce a guardare con estrema fiducia le stelle, riesce a vedere la luce oltre la galleria oscura, riesce a farsi cullare dalla brezza e dai caldi raggi del sole. E là, in lontananza, la casa del nonno, figura che rassicura, che rinfranca e che lo attende a braccia aperte.

Woody, terminato il suo viaggio, manda un bacio al mondo e ai suoi elementi, come un omaggio alla bellezza della vita. Manda un bacio alla mamma e al papà, certo che un miracolo accadrà ….Jimmy Liao è nato a Taipei (Taiwan) nel 1958. Ha iniziato a lavorare nel mondo della pubblicità, ma nel 1995 gli è stata diagnosticata la leucemia ed è stato costretto a trascorrere un anno di trattamento, isolato. Questo evento ha avuto una svolta radicale nella sua vita e nella sua visione del mondo.

Quando si è ripreso, nel 1998, ha pubblicato i suoi primi due libri, e da allora è diventato uno dei più noti illustratori di tutto il mondo. In occasione del Bologna Children’s Book Fair 2018 abbiamo assistito alla presentazione con l’autore, in un suo intervento parla di quest’albo che per quanto struggente ha un messaggio di speranza, nonostante un grave lutto, il mondo circostante e gli affetti rimasti fanno pensare a un futuro sereno, chiaro riferimento anche al suo percorso di vita.

“All’inizio di tutto, quando ho realizzato il mio primo libro, ero molto chiaro che non avrei fatto libri solo per bambini. Mi aspettavo che fossero per tutte le età [..]

Non penso mai ai miei potenziali lettori quando lavoro. Potrei avere una vaga idea. Ma non mi preoccupo troppo delle caratteristiche tradizionali dei libri per bambini.

I miei libri sono per tutte le età.”

Qui il cortometraggio ispirato al libro:

Un albo carico di forza emotiva descritta con grande capacità da immagini “morbide”, “accoglienti” come un abbraccio. Le pagine si sfogliano e accompagnano l’andare del treno sul quale Woody viaggia e pensa al suo futuro. Frasi brevi ma intense e decise ci portano nel mondo del piccolo protagonista e della tragedia vissuta dalla sua famiglia.Solitudine e abbandono: due temi di grande forza e impatto, ma affrontati con tatto, con estrema delicatezza, senza mai strafare. Anzi, toccando delicatamente la nostra sensibilità, lasciando che il ricordo malinconico ceda il posto alla speranza di un risveglio più felice.