“Comignolo”: un libro per bambini per viaggiare con la fantasia, i sogni innaffiati da forza di volontà alla fine si realizzano. Un libro profondo edito da Kite.

L’omologazione rende tristi e fa sbuffare, ognuno è differente dall’altro questo ci fa crescere, il confrontarsi e fondersi nelle nostre diversità.

0
715

Comignolo è un libro molto interessante, sembra di particolare semplicità, ma basta andare un po’ oltre le apparenze per svelare un contenuto di grande spessore. Cecilia Ferri ci regala quest’albo molto profondo.

Nata nel 1992 si laurea nel corso di Illustrazione e Fumetto presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna, dove attualmente sta conseguendo la laurea biennale nel corso di Illustrazione per l’Editoria.

Nel corso degli anni ha partecipato a diverse mostre, tra le quali il Macmillan Prize a Londra, il Silent Book Contest in occasione della Children’s Book Fair 2015 e più recentemente Pagine d’Arte a Bologna.

Predilige l’utilizzo di tecniche come pastelli e acquerelli con i quali illustra tematiche focalizzate sul confronto di se stessi in una dimensione onirica volta alla libera esplorazione del mondo che ci circonda. Recentemente ha vinto il premio per l’incisione “Giorgio Morandi”, il lavoro con cui ha partecipato sarà esposto presso la Pinacoteca di Bologna.

Comignolo è un tipo strano se ne sta con il naso all’insù a guardare comignoli con una sciarpa chilometrica avvolta al collo.

Perché i comignoli sbuffano continuamente e sembrano essere sempre tristi?

Il protagonista della storia, detto appunto Comignolo, trascorre tutto il proprio tempo a osservare i tetti delle case, questi comignoli fumanti che gli sembrano tristi e solitari e se ne chiede il perché.

La risposta arriva all’improvviso: è perché sono tutti uguali! Ecco perché sbuffano, perché ognuno è uguale all’altro. È così che Comignolo trovato il problema, si adopera per un’originale soluzione: decorare i tetti delle case in modo diverso per dare a ogni comignolo una propria identità.

Sembra un sogno ma con un po’ di caparbietà riesce a dipingerli uno a uno la visione cambia nettamente, e i cittadini si accorgono del cambiamento, adesso non sbuffano più sembrano felici.L’omologazione rende tristi e fa sbuffare, questo il messaggio che sembra voglia far passare l’autrice, coltivare se stessi e la propria identità invece, ci spinge a confrontarci tra noi portando senz’altro a una crescita culturale che ci educa all’accettazione e al rispetto dell’altro e ci rende sicuramente un pizzico più felici!

Adatto già dalla prima infanzia. Modo di lettura lenta, con qualche domanda al lettore nelle successive riletture per suggerirgli il senso e la poesia delicata che scorre dietro.

 

  • Titolo: Comignolo
  • Autore: Cecilia Ferri
  • Copertina rigida: 32 pagine
  • Editore: Kite; 1 edizione (2 ottobre 2017)
  • Collana: Albi illustrati
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8867450824
  • ISBN-13: 978-8867450824