“Cappuccetto Rosso”: Frezzato gioca a rivisitare un super classico per bambini. Chiave moderna e illustrazioni da vero artista.

“Sono milioni le versioni, una per ogni mamma, e nella maggior parte dei casi quelle delle mamme sono molto meno crudeli di quelle dei libri”.

0
1180

Lavieri è nata nel 2004 e fin dagli esordi si è proposta in settori apparentemente lontani quali la Letteratura, i libri per l’infanzia e il fumetto. Libri nati da diversi interessi e competenze ma uniti da uno sguardo comune sul mondo e l’editoria – quello proprio dell’editore – teso a diminuire la distanza tra la letteratura, come canonicamente intesa, e le sue forme illustrate. Lavieri piccole pesti è la mini etichetta dedicata all’infanzia: una produzione leggera e divertente, che vuole essere un aiuto per affrontare (e non evitare) le avventure della vita quotidiana. La predilezione per l’ironia e l’originalità ha portato dunque a libri calibrati per i più piccoli ma da godere a tutte le età.

Rappresentativo di questa sezione è sicuramente quest’albo dalla collezione “I leporelli” una versione rivisitata e rammodernata di Cappuccetto Rosso, come ben sapete, si tratta di racconti popolari tramandati di generazioni in generazioni e poi trascritte da Perrault e dai fratelli Grimm.

Frezzato è un’artista fantastico e le sue opere sono splendide, in questo caso prende come base la versione dei Grimm disegna una striscia unica dall’inizio alla fine, basata sui suoi ricordi personali della fiaba. Una volta terminato sente l’esigenza di intervenire sul testo ed è veramente piacevole il risultato finale. Le immagini uniche, vere e proprie opere d’arte si fondono nel testo classico stampato con carattere rosso, in nero le aggiunte moderne di Frezzato.

Ogni genitore può decidere se leggere la classica o la rammodernata. Però non potete perdervi le risposte a domande durate più di 1000 anni, è svelato il nome di Cappuccetto Rosso, il lupo è probabilmente un rappresentante e alla fine della fiaba non muore, rivede la sua dieta e alla fine diventa amico di Cappuccetto Rosso.

Frezzato lo disegna di fianco alla piccola dal cappuccio scarlatto mentre guarda l’infinito, all’autore piace immaginarlo così seduto sul Nirvana mangiando una fragola al giorno per il resto della sua vita.

Innovativo, questo classico rivisitato si fa leggere con piacere, i piccoli lettori rimangono catturati dalle immagini familiari e sono stimolati nell’ascoltare la variante che né danno un tocco fresco.

Le tavole dell’albo che abbiamo avuto il piacere di gustare con gli occhi su a Bologna in fiera tramite il loro sito personale possono essere acquistate con vari soggetti e stampate ad alta risoluzione su cartoncino di pregio e siglate singolarmente dall’autore.

 

  • Titolo: Cappuccetto rosso
  • Autore: Massimiliano Frezzato
  • Copertina rigida: 24 pagine
  • Editore: Lavieri (31 luglio 2014)
  • Collana: Piccole pesti
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8896971403
  • ISBN-13: 978-8896971406