“Mare Matto”: un libro per bambini da navigare tra la fantasia e per poter immergersi nel profondo blu.

Alessandro Riccioni e Vittoria Facchini a suon di rime ci presentano i loro protagonisti marini.

0
1675

Pescato in libreria, come un merluzzo; Mare Matto ha il titolo accattivante e una copertina stravagante.

Lo apro per vedere di cosa si tratta e, poco ci manca che faccio un tuffo nel libro tutto vestito. Già, e proprio così. Perché tra le pagine, non si può star fermi. È una girandola continua di colori, le illustrazioni prendono forma d’impulso, ma per il lettore i protagonisti sono facilmente riconoscibili. Gamberi, paguri, sardine e ancora triglie, balene, tartarughe si susseguono tra le pagine con disegni coloratissimi e rime esilaranti.

Davvero unico nel suo genere, riesce con semplicità a catturare l’attenzione e stimolare la creatività, nel rispetto del biosistema marino ricco e vario. E poi metti insieme Alessandro Riccioni, bibliotecario di montagna con una bella carriera alle spalle e Vittoria Facchini, vincitrice del Premio Andersen come migliore illustratrice dell’anno 2006; il mare strambo è fatto.

Il libro si conclude con un pesce spada che tiene un libro in mano con rimando a Piccolo Blu e Piccolo giallo di Lionni che ci lascia un invito.

Ecco, il viaggio è finito!mare-matto-alessandro-riccioni-vittoria-facchini-lapislibricino-libri-fiabe-favole-per-bambini-ragazzi-news-blog-recensioni
Tra le onde del mare
io mi son divertito,
mi è piaciuto scherzare.

Se poi qualche strofetta
sembra un po’ un rompicapo,
rituffatevi in fretta,
cominciate da capo!

Ora il mare è anche vostro,
abbiatene cura;
è di carta ed inchiostro
di parole e avventura.

Srotolate anche voi
un nuovo gomitolo,
aspetto, curioso
il vostro capitolo.