“Cinque piccole dita”: un libro adatto ai bambini più piccoli edito da Babalibri.

Un piccolo libro per giocare ad imparare, sin da piccoli.

0
728

Libro piccolo come una mano di un bimbo di pochi anni, ma con una semplice forza riesce ad essere adatto dai neonati di sei mesi che lo osservano, lo ruotano e lo assaggiano fino ai bimbi di 4 anni che possono imparare la filastrocca e memorizzare i nomi delle dita della mano.

Infatti, sagomato a forma di mano aperta e arricchito di splendidi disegni vivaci e armoniosi, raccontano l’idea di un pranzetto che ha ideato il pollice. L’indice non è da meno e va a fare la spesa, il medio con la sua altezza prende tutto l’occorrente per mettere tavola e posate, l’anulare con il suo lato romantico va a raccogliere dei fiori e il piccolo mignolo corre a sedersi in tempo per iniziare il pranzo.

La filastrocca facilmente “memorizzabile” e il susseguirsi delle immagini, attira l’attenzione dei più piccoli che possono interagire alzando pian piano ed uno alla volta le dite della loro manina. L’idea che cinque singoli insieme possano creare e condividere qualcosa di unico e piacevole, lascia in sottofondo l’idea forte di collaborazione, condivisione, partecipazione e di unione. Il lavoro della mano è forte e costruttivo con l’utilizzo di tutte le dita; con i bambini più grandi si possono fare degli esempi semplici ma molto significativi e convincenti, sull’utilizzo efficace delle cinque dita e della poca efficacia di solo alcune di queste.

  • Titolo: Cinque Piccole Dita
  • Autore: Nadja
  • Copertina rigida: 12 pagine
  • Editore: Babalibri (11 maggio 2001)
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8883620313
  • ISBN-13: 978-8883620317